Ciao a tutti! Se lavorate come estetisti, e se più precisamente vi occupate di unghie, vi sarà di sicuro capitato più volte di avere a che fare con clienti indecisi o con idee troppo vaghe e di non sapere che cosa fare sulle loro unghie. A volte le idee non arrivano in modo così scontato come sembra ed è bene avere già qualcosa in mente quando si decide il da farsi. Abbiamo raccolto per voi cinque idee per delle nail art carine ed originali da proporre in diverse occasioni. Cominciamo!

1 – Nail art minimali

unghie

Il più delle volte non c’è bisogno di colori barocchi ed intricati ghirigori per lasciare soddisfatto un cliente, tutt’altro;  molte persone preferiscono nail art semplici, leggere e versatili che possono adattare a qualsiasi occasione senza risultare fuori luogo, soprattutto se realizzate con prodotti semipermanenti.

Il modo migliore per coniugare versatilità e stile risiede nelle nail art minimali: una base color carne, bianca o trasparente e dei piccoli disegni in nero, bianco o colori neutri sono la soluzione ideale per molti clienti. Queste unghie sono adatte al lavoro, con un anello diventano subito eleganti e con un outfit più casual si adattano perfettamente a tutti i giorni.

Potete sbizzarrirvi coi disegnini e creare i vostri pattern, ma ricordate: mantenete il complesso semplice e leggero!

2 – It’s holo!

unghie colorate

Per chi al contrario cerca qualcosa di appariscente e diverso senza avere paura di sfoggiare una nail art psichedelica ovunque, le unghie olografiche sono una valida opzione. Il trend degli smalti e dei top coat olografici ha conquistato Internet negli ultimi anni, scatenando la fantasia delle grandi nail artist e ispirando importanti aziende a creare prodotti adatti alla realizzazione di queste particolari nail art.

La polvere olografica è senza dubbio il modo più efficace e semplice di ottenere un perfetto arcobaleno “effetto olio” sulle unghie;  è poco costosa, facile da usare ed utilizzabile con diverse basi colorate. Inoltre funziona benissimo con lo smalto semipermanente ed è perfetta con una passata di top coat trasparente alla fine.

In Italia il trend dell’olografico non è ancora esploso, perciò è un buon periodo per anticipare i tempi e proporre questa nail art ai clienti più eccentrici e disposti a provare cose nuove!

3 – Nail art con disegni

unghia disegni

I pattern ed i disegni particolari sulle unghie non passeranno mai di moda. C’è chi ha cassetti colmi di adesivi per unghie con i più svariati design e chi invece preferisce dilettarsi nel free hand. Tuttavia quello che bisogna tenere a mente in quanto professionisti è che ogni cliente predilige cose diverse, e si deve perciò agire di conseguenza.

In foto abbiamo presentato un esempio di nail art che potrebbe piacere ad un amante dei cani o degli animali in generale; si potrebbe usare la stessa tecnica per disegnare un pentagramma sulle unghie di un amante della musica, un teschio stilizzato per la nail art di una persona che preferisce il goth, un gattino per gli amanti dei felini e così via.

Molto spesso l’idea dei disegni sulle unghie non arriva ai clienti anche se la gradirebbero; non abbiate paura di proporre qualcosa di così giocoso, vedrete che il concetto piacerà a molti!

4 – Unghie ombre

unghia ombre

L’effetto ombre è stato molto di moda sui capelli per qualche anno. Chiunque aveva i capelli che schiarivano gradualmente sulla lunghezza; questa moda non è tuttavia esclusiva del mondo dell’hair styling. Le unghie ombre sono ancora un grande trend in altri Paesi e la tecnica viene anche utilizzata per creare la base di diverse nail art.

La realizzazione dell’ombre è molto semplice e richiede solo una spugnetta (ed un po’ d’attenzione). L’effetto è straordinario e si può cambiare l’occasione per la quale si realizza semplicemente alterando i colori: un ombre violetto, rosa, giallo e verde come quello della foto non ha di certo lo stesso effetto di un ombre nero, rosso e borgogna. Oltre ad essere molto bello da vedere, l’ombre è dunque anche parecchio versatile ed utilizzabile in occasioni totalmente diverse fra loro.

Come le unghie olografiche, neanche l’ombre è stato lanciato sul mercato italiano in modo particolarmente marcato, per cui il suggerimento è di cogliere la palla al balzo e proporre quest’esclusiva ai clienti!

5 – Non sottovalutare lo smalto nero!

unghia nere

Lo smalto nero è comunemente considerato un trend degli anni novanta da non riesumare assolutamente, o un’esclusiva di una ristretta porzione di persone particolarmente amante dei colori scuri. Questo pregiudizio è totalmente errato e preclude molte possibilità.

Le nail art possono assumere toni molto eleganti e raffinati attraverso l’utilizzo dello smalto nero, come nella foto riportata in esempio; il contrasto fra smalto matte e smalto lucido, in abbinamento agli sticker color oro rosa, rendono l’insieme posato e d’alta classe. Si può mantenere una nail art semplice e portabile pur utilizzando colori scuri, lavorando sui contrasti e non eccedendo con le decorazioni. Inoltre il nero tende a far sembrare la pelle più luminosa e copre totalmente le unghie ingiallite o con macchie.

Molte persone sono spaventate all’idea di una nail art così scura, ma se la proponete in occasioni giuste e magari portandovi dietro qualche foto d’esempio, resteranno tutte incantate dall’eleganza che può assumere questo colore. Non abbiate paura di proporlo!

In conclusione

Proporre idee nuove, originali ed alla moda è la chiave per risultare aggiornati e creativi. Bisogna coniugare tecnica ed esperienza alle nuove tendenze per interessare sempre più clienti!

È tutto per oggi! Non dimenticate di scaricare l’app di aMaMaison e di continuare a rimanere aggiornati sui prossimi articoli! Alla prossima!

A cura di Auryylmao per aMaMaison®